Geometrica e scultorea Una facciata in HI-MACS® per un edificio nel centro di Nuova Delhi

Situato in uno dei quartieri centrali più trafficati di Nuova Delhi (India), questo monumentale edificio caratterizzato da una particolare facciata in HI-MACS®, si distingue tra i palazzi adiacenti. Il risultato estetico e funzionale della facciata ha soddisfatto le aspettative originarie dello studio Conarch Architects, incaricato di progettare il design dell’edificio.

Una delle idee chiave alla base del progetto è stato il concetto di funzionalità. L’intero spazio interno era, infatti, destinato a ospitare una serie di uffici open space, uffici individuali, sale conferenze e sale riunioni, con parcheggi ridotti al minimo, in vista del nascente sistema di trasporto pubblico della città.

L’estetica dell’edificio sorprende per l’incredibile facciata formata da una composizione di forme geometriche che, nonostante la semplicità, creano un effetto scultoreo e scenografico.

La struttura del palazzo è formata da sei piani che ospitano spazi di lavoro a pianta aperta, sale conferenze e sale riunioni. I piani inferiori ospitano, invece, aree di servizio e sale multiuso disponibili per i 350 dipendenti della società.

I piani superiori sono caratterizzati da uffici, meeting room, workspace aperti e da una terrazza “roof-top”. In linea con il design funzionale del progetto, il tetto è stato predisposto per diventare una terrazza, dalla quale si può godere di un’incredibile vista panoramica dell’area urbana di Nuova Delhi.

La facciata, realizzata interamente nella brillante tonalità HI-MACS® Alpine White, è una straordinaria composizione tridimensionale, ottenuta attraverso la disposizione di forme triangolari.

Un aspetto importante di questa facciata è la sua posizione, situata all’angolo dell’edificio, che ne valorizza forme e rilievi. HI-MACS®, non solo aggiunge un tocco scultoreo, ma arricchisce e protegge anche il rivestimento strutturale dell’intero edificio.

La sera, quando si accende l’illuminazione notturna dell’edificio, il fascino della facciata è reso ancora più straordinario grazie alla retroilluminazione a LED installata dietro alle forme geometriche che ricoprono l’intera superficie. Questo gioco di luci e forme trasforma l’angolo dell’edificio, differenziandolo dagli altri palazzi adiacenti e suscitando grande interesse nei passanti.

Grazie alle sue infinite possibilità, HI-MACS® è stata la scelta ideale per questo tipo di facciate. Per progetti con queste caratteristiche, la natura termoformabile del Solid Surface permette al materiale di essere modellato in qualsiasi forma organica o tridimensionale, senza contare gli spettacolari effetti luminosi che si possono ottenere grazie alla fresatura, alla retroilluminazione, e alle proprietà traslucide di HI-MACS®.

Per gli esterni, la pietra acrilica di ultima generazione offre eccellenti vantaggi come l’elevata resistenza all’umidità, ai raggi ultravioletti e agli sbalzi di temperatura.

HI-MACS® Alpine White S728, che offre una maggiore resistenza al fuoco, è anche il primo Solid Surface sul mercato a ricevere l’ European Technical Approval (ETA) per applicazioni su facciata.

HI-MACS® ha, inoltre, ricevuto la certificazione francese QB e CSTB ATec (Technical Appraisal) per la formula originale e avanzata HI-MACS® UV+ S828 sempre per applicazioni su facciata.

La resistenza certificata agli agenti atmosferici e ad altri fattori esterni, unita alla sua superficie uniforme, non porosa e facile da pulire, garantisce a ogni progetto qualità estetica e una durevolezza di alto livello.

Cliccare qui per leggere il testo integrale delle novità Cliccare qui per nascondere le novità
Cliccare qui per leggere il testo integrale delle novità Cliccare qui per nascondere le novità

Media disponibili

Latest Stories

 
leggi tutto leggi tutto
18/06/2021
HI-MACS® protagonista del nuovo showroom Aska a Parigi
 
leggi tutto leggi tutto
07/06/2021
L’intensità di HI-MACS® Evergreen conquista il nuovo concept store Banema
 
leggi tutto leggi tutto
27/05/2021
HI-MACS® alla Biennale di Venezia con Alpex Architecture