HI-MACS® illumina la nuova Cervecería Islia

Nel cuore di La Coruña, nel comune di Ordes, si trova la Cervecería Islia, un locale progettato dallo studio di interior design PF1 e che si distingue per le sue forme organiche oltre che per l’arredamento retroilluminato realizzato in solid surface HI-MACS®.

Questo spazio, articolato in più sale, è il risultato di uno studio approfondito dell'ambiente naturale che circonda il locale, che i progettisti hanno cercato di riproporre in diversi elementi di interior: “Dopo la prima fase di studio” afferma Loli Moroño, direttrice creativa di PF1 Interiorismo “ci siamo resi conto che avremmo dovuto valorizzare il più possibile il paesaggio limitrofo. Da qui è nato il progetto, dalla forte identità e che cerca di reinventare le forme della natura con elementi semplici e arguti accostamenti di materiali”. 

Il progetto ha richiesto allo studio di affrontare una grande sfida, dal momento che lo spazio era di dimensioni limitate, con un ingresso angusto e un retro buio e desolante. Per questo motivo il primo passo fondamentale è stato di illuminare a giorno tutto il locale con l’utilizzo dei LED. L’idea iniziale si è poi sviluppata rapidamente, e lo studio ha così deciso di integrare l’impianto di illuminazione nei diversi complementi d’arredo.

La scelta del materiale per la loro creazione si è rivelata in questo senso fondamentale ed è ricaduta su HI-MACS®, il solid surface funzionale, sostenibile e dalle innumerevoli proprietà tecniche. HI-MACS®, infatti, in alcune sue versioni offre una particolare traslucenza che gli consente di interagire con la luce artificiale, pur senza snaturare la sua sorprendente resistenza.

“Avevamo bisogno di materiali innovativi, ma che offrissero al tempo stesso una solida garanzia in termini di durata e di facilità di manutenzione. Abbiamo optato dunque per la pietra acrilica HI-MACS® prodotta da LG Hausys, dalla quale il cliente è stato particolarmente colpito”, afferma Loli Moroño.

Luce e leggerezza dell’arredamento

I protagonisti dell’ambiente sono certamente i tavoli sospesi realizzati in HI-MACS®. Il materiale ha consentito di retroilluminare i piani pur senza renderli abbaglianti o fastidiosi per i clienti, così come di creare top robusti, resistenti a macchie, batteri e perfetti per il contatto con il cibo, grazie all’assenza di pori sulla superficie. Particolare è anche il movimento dato dagli inserti lignei a parete, che creano un suggestivo “effetto onda” tridimensionale al quale sono ancorati i complementi sospesi.

HI-MACS® può essere lavorato in maniera tale da eliminare i segni di giunzione alla vista ed essere, così, oltre che suggestivo e omogeneo, anche estremamente facile da pulire. Per questo motivo il solid surface è stato selezionato anche per elementi più grandi, come il bancone bar, il portabottiglie e la vetrina degli alimenti. Utilizzando la tecnica della termoformatura, infine, con il solid surface è stato creato anche un bancone di servizio curvo e sospeso, incassato nella parete, che dona allo spazio un aspetto inusuale.

I designer dello studio PF1 hanno creato uno spazio spettacolare, un ambiente moderno dove degustare la cucina locale.

 

Cliccare qui per leggere il testo integrale delle novità Cliccare qui per nascondere le novità
Cliccare qui per leggere il testo integrale delle novità Cliccare qui per nascondere le novità

Media disponibili

Ultime novità

 
leggi tutto leggi tutto
02/12/2019
HI-MACS Exteria®: le facciate degli edifici non saranno più le stesse
 
leggi tutto leggi tutto
25/11/2019
HI-MACS® contribuisce ai crediti edilizi per progetti sostenibili
 
leggi tutto leggi tutto
11/11/2019
La qualità di HI-MACS® per una clinica ginecologica di Valencia